ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Monicelli, camera ardente ma niente funerale

Lettura in corso:

Monicelli, camera ardente ma niente funerale

Dimensioni di testo Aa Aa

Niente funerale per Mario Monicelli. La sua salma sarà cremata in forma privata alla presenza della sola famiglia. Lo ha confermato alla stampa il nipote Niccolò. Il regista e sceneggiatore, tra i principali esponenti della commedia all’italiana, si è ucciso ieri lanciandosi da una finestra dell’ospedale San Giovanni di Roma, dov’era ricoverato per un tumore. Aveva 95 anni. Domani mattina la salma sarà portata per un ultimo saluto al rione Monti, in cui il regista viveva, e poi alla Casa del Cinema per la camera ardente.

Mario Monicelli, due anni e mezzo fa, così si era espresso ai microfoni di euronews in merito alla commedia all’italiana: “Esiste da sempre in Ialia. È una condizione di rappresentare la nostra verità, la nostra società, i nostri desideri, le nostre brutture e disperazioni. Con questi toni sempre così, della comicità, della farsa unita alla miseria, alla morte, alla malattia. La commedia dell’arte rappresenta questo”.

Monicelli ha diretto oltre sessanta film nel corso della sua carriera, per la quale ha ottenuto, nel 1991, un Leone d’oro.