ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aiuti Irlanda, partenza positiva mercati europei

Lettura in corso:

Aiuti Irlanda, partenza positiva mercati europei

Dimensioni di testo Aa Aa

Partenza positiva delle principali borse europee, all’indomani dell’accordo tra Dublino e Bruxelles sul piano di aiuti. Leggeri rialzi sono stati registrati, all’apertura dei mercati, a Londra, Parigi e Francoforte. Nella borsa londinese, in netto aumento nella prima mattinata i valori delle banche britanniche, particolarmente esposte in Irlanda.
 
Reazioni positive anche dalle principali borse di Asia e Pacifico. Quella di Tokyo ha chiuso con un rialzo di quasi lo 0,9% sulla scia dell’indebolimento dello yen sul dollaro.
 
Rassicurazioni intanto giungono sul sostegno dato da Bruxelles sia a Grecia sia a Irlanda. Riguardo ai piani di aiuto, afferma il governatore della Banca di Francia, ed esponente della Bce, Christian Noyer: “Non sarebbe chiaramente nell’interesse di nessuno dei sedici paesi dell’Eurozona metterne in discussione la riuscita. Quindi mettere in dubbio l’Euro è assolutamente fuori questione”.
 
Bank of Ireland ha annunciato che intende aumentare il capitale di 2,2 miliardi di euro. L’operazione condurrà di fatto alla nazionalizzazione della Banca, attualmente in mano pubblica per il 36 per cento e che, nel futuro, si prevede lo sarà per circa l’80 per cento.
 
A livello internazionale ci si interroga se l’Unione Europea abbia fatto abbastanza per scongiurare il rischio di un contagio della crisi finanziaria dalla Grecia e dall’Irlanda verso paesi come Portogallo e Spagna, stati che si teme potrebbero a loro volta aver bisogno di aiuto.
 
‘‘Le speculazioni esistono e dobbiamo convivere con esse” commenta il ministro dell’Economia spagnolo Elena Salgado. “Il desiderio di alcuni investitori di far soldi a breve termine è anche qui e sappiamo che dobbiamo ancora migliorare la nostra regolamentazione finanziaria’‘.