ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Moldova al voto oggi: terza volta in un anno e mezzo

Lettura in corso:

Moldova al voto oggi: terza volta in un anno e mezzo

Dimensioni di testo Aa Aa

È la terza volta, e difficilmente sarà l’ultima: quattro milioni di cittadini della Moldova tornano alle urne per la terza volta in un anno e mezzo, nel tentativo di metter fine a uno stallo che tiene il Paese sospeso tra Russia ed Unione europea.

La coalizione guidata dal premier uscente, Vlad Filat, tenta di avvicinare il Paese alla Romania, e quindi all’Europa. Anche se, dal punto di vista energetico, la Moldova dipende completamente dai russi.

Ed è proprio alla Russia che guarda la coalizione di centro-sinistra, guidata da Marian Lupu: Mosca, che di recente ha lanciato un embargo sul vino moldavo, spera che il centro-sinistra possa coalizzarsi con i comunisti, per allontanare il Paese dall’orbita europea.

Il partito comunista è il primo partito nel paese (dopo le due coalizioni), e domina soprattutto nella campagne: vinse le elezioni nell’aprile 2009, ma le perse in luglio, dopo il crollo del governo. Nemmeno la coalizione di centro-destra ha però i numeri per governare, e i sondaggi dicono che dopo queste elezioni si riproporrà lo stallo attuale.