ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Portogallo non chiede aiuti: smentite da Lisbona, Berlino e Bruxelles

Lettura in corso:

Il Portogallo non chiede aiuti: smentite da Lisbona, Berlino e Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

Crisi, speculazione, voci e smentite: mercati nervosi e istituzioni costrette a smentire, una dopo l’altra, le informazioni apparse sulla stampa. Il presidente della Commissione europea ha risposto alle indiscrezioni di un quotidiano finanziario tedesco, che parlava di pressioni sul Portogallo perché accetti un piano d’aiuti:

“È falso, ogni riferimento a un piano per quel Paese è assolutamente, completamente falso. Non è stato richiesto, e noi non l’abbiamo proposto. È completamente falso”

Secondo il quotidiano tedesco un paio di governi, in particolare quello di Berlino, avrebbero chiesto al Portogallo di accettare subito un piano di aiuti per evitare che il contagio speculativo si estenda alla Spagna. Notizia smentita anche dai governi tedesco e portoghese, proprio mentre a Lisbona si approvava una finanziaria durissima, e la Commissione smentiva altre notizie circolate in giornata, sull’ammontare del fondo europeo anti-crisi.