ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ginevra, ottenuta dal Cern materia primordiale

Lettura in corso:

Ginevra, ottenuta dal Cern materia primordiale

Dimensioni di testo Aa Aa

Storico traguardo per la Fisica. Al Cern di Ginevra è stata prodotta la materia primordiale, esistita solo nei primi istanti dopo il Big Bang. Lo confermano i risultati ottenuti da Atlas, uno degli esperimenti compiuti sul gigantesco anello dell’acceleratore più potente del mondo, Lhc, e alla cui guida c‘è l’italiana Fabiola Gianotti, intervistata da euronews.

“Il mio esperimento Atlas – spiega – ha osservato per la prima volta un fenomeno che si chiama ‘jet quenching’: nel grande acceleratore dell’Lhc si creerebbero delle condizioni molto dense di materia ad alta temperatura come quelle che hanno caratterizzato l’universo primordiale dieci microsecondi dopo il Big Bang”.

Riguardo alle prospettive del programma Lhc, spiega: “Ha un programma di fisica estremamente importante perché permetterà di affrontare delle domande fondamentali, dei misteri ancora aperti. Uno, per me molto affascinante, è cercare di capire di che cosa è fatta la materia oscura dell’universo. Sappiamo che il 20 per cento dell’universo è dovuto a una forma di materia che non è quella che conosciamo, la materia ordinaria degli atomi di cui tutti noi siamo fatti”.

Il fenomeno osservato, a meno di tre settimane dall’inizio delle collisioni con gli ioni di piombo nell’acceleratore, è il “primo passo di un cammino ancora molto lungo, l’inizio di una grande impresa” hanno precisato, emozionati, i ricercatori del Cern.