ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile: scontri con i narcos, sale a 41 numero vittime

Lettura in corso:

Brasile: scontri con i narcos, sale a 41 numero vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

Con un’imponente operazione trasmessa in diretta da diverse televisioni, i mezzi blindati delle forze di sicurezza brasiliane hanno ripreso il controllo delle favelas a nord di Rio de Janeiro. È l’ultimo atto di sei giorni di scontri con i narcotrafficanti, che hanno fatto 41 morti.

È la prima volta che in Brasile vengono inviati blindati contro i narcos. In arrivo 800 soldati dell’esercito e due elicotteri.

Domenica le gang hanno cominciato a incendiare auto e mezzi pubblici, seminando il panico per rispondere al piano di “bonifica” delle favelas da parte delle forze dell’ordine. Oltre 180 gli arresti nel quartiere di Vila Cruzeiro.

Il capo della polizia militare ha detto che i suoi 17.500 uomini saranno impegnati a pacificare le favelas almeno fino al 2016, data delle Olimpiadi che cadranno due anni dopo i mondiali di calcio.

“Penso che le operazioni di polizia siano importanti, necessarie e vitali per il nostro Paese”, dice un brasiliano, “Con i Giochi Olimpici e la Coppa del Mondo non avremo altre occasioni per cambiare Rio una volta per tutte.”