ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giornata mondiale contro violenza sulle donne

Lettura in corso:

Giornata mondiale contro violenza sulle donne

Dimensioni di testo Aa Aa

Ogni settimana 2 donne muoiono per mano dei loro partner, ogni 7 minuti si consuma una violenza sessuale.

Con uno spot anche l’attrice Keira Knightley è diventata testimonial di una campagna mondiale di sensibilizzazione, che culmina nella Giornata contro la violenza sulle donne. Il 25 novembre, data del brutale assassinio di tre sorelle domenicane nel 1960, l’Onu invita alla riflessione e i governi a legiferare in materia.

La testimonianza di una vittima: “Ha sollevato il coltello, mi ha sbattuto contro la porta della cucina dicendo ‘questo è ciò che ti capita’. Non ci era permesso nulla, persino guardare la TV, eravamo diventati come schiavi. Voleva che lo lavassimo, cose come queste… Io ho rifiutato di farlo, quando ha iniziato a pretendere che fossero i bambini a lavarlo, radergli la barba, tagliargli le unghie dei piedi e delle mani.”

Dando un sostegno alle mamme si vogliono aiutare anche i bambini che, vedendo e subendo violenze fra le pareti domestiche, possono diventare a loro volta pericolosi per la società.

Descrive così il suo “orco” un minore vittima di abusi: “Quando eravamo a scuola avevamo paura che si arrabbiasse perché non eravamo a casa. Ma al tempo stesso ci piaceva andare a scuola perché non stavamo con lui.”

Secondo dati del Fondo delle Nazioni Unite per la Donna (Unifem), la violenza maschile nel mondo é la prima causa di morte per le donne tra i 16 e 44 anni, più del cancro, degli incidenti stradali e delle guerre.