ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corea del Sud, si è dimesso ministro Difesa

Lettura in corso:

Corea del Sud, si è dimesso ministro Difesa

Dimensioni di testo Aa Aa

Resta alta la tensione tra le due Coree. Per le vie di Seul in molti continuano a manifestare contro Pyongyang.

Il ministro della Difesa sudcoreano Kim Tae-young si è dimesso. In Parlamento deputati sia della maggioranza che dell’opposizione avevano denunciato il ritardo e la scarsa efficacia della reazione militare del Paese al bombardamento nordcoreano.

La Cina si è detta ‘‘preoccupata’‘ per le esercitazioni navali congiunte che Corea del Sud e Stati Uniti terranno nel Mar Giallo a partire da domenica. Esercitazioni con cui il governo di Seul intende, come ha affermato, inviare un ‘‘messaggio chiaro’‘ a Pyongyang.

La Corea del Nord, dal canto suo, si è detta pronta a lanciare nuovi attacchi in caso di provocazioni militari.

Secondo i media sudcoreani, a ordinare il bombardamento dei giorni scorsi, definito da Seul “premeditato”, sarebbe stato il leader nordcoreano Kim Jong-il in persona. Mentre Pyongyang ha accusato la Corea del Sud di aver aperto il fuoco per prima.

I numerosi colpi di artiglieria pesante che hanno raggiunto l’isola sudcoreana di Yeonpyeong hanno ucciso quattro persone e distrutto numerosi edifici.