ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Esercitazioni militari Usa-Corea del sud. Pyongyang accusa Seul

Lettura in corso:

Esercitazioni militari Usa-Corea del sud. Pyongyang accusa Seul

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Stati Uniti avviano manovre militari con la Corea del sud, la Corea del Nord accusa Seul di condurre la penisola sulla soglia della guerra. All’indomani dell’attacco di Pyongyang contro l’isola sudcoreana di Yeonpyeong la porta-aerei George Washington ha lasciato la base statunitense di Yokosuka per compiere esercitazioni nel Mar Giallo decise prima del bombardamento.

Gli Stati Uniti hanno 28mila soldati in Corea del sud. Questa ha affermato che risponderà fermamente a nuove provocazioni. Il presidente statunitense ha espresso il suo sostegno. “La Corea del sud è un nostro alleato”, ha detto Barack Obama. “Lo è dalla guerra di Corea e ribadiamo con forza il nostro impegno nel difendere la Corea del sud come parte della nostra alleanza”.

Washington vuole un’azione diplomatica internazionale col sostegno della Cina. Pechino,alleata di Pyongyang, è secondo molti l’unica a poter far pressione sulla Corea del Nord. Dietro i bombardamenti ci sarebbe un vecchio gioco di Pyongyang, quello di attirare l’attenzione del mondo, mentre sono fermi i negoziati sul nucleare.

Tra le vittime dell’attacco di ieri ci sono anche due civili, i loro corpi sono stati trovati oggi dalle guardie costiere che perquisivano le case distrutte dagli incendi scatenati dai tiri d’artiglieria. Finora si sapeva solo della morte di due soldati.

I bombardamenti hanno costretto centinaia di abitanti dell’isola a lasciare le proprie case e a imbarcarsi sui traghetti per cercare un posto più sicuro sulla penisola. La polizia ha alzato il livello di allerta in undici città e province vicine alla frontiera.