ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Preservativo, reazioni Africa ad apertura Papa

Lettura in corso:

Preservativo, reazioni Africa ad apertura Papa

Dimensioni di testo Aa Aa

Africa e profilattici. A causa del flagello dell’Hiv il collegamento è quasi automatico. E nel continente africano la seppur timida apertura del Pontefice all’uso del preservativo fa discutere. Le parole di un residente di Nairobi, capitale del Kenya.

“Credo che la gente, in particolare i cattolici, incominci a capire che i tempi cambiano e che non possiamo continuare ad affrontare i problemi di oggi con le soluzioni di ieri. L’Aids è un problema e credo che il Papa e l’intera Chiesa Cattolica abbiano capito che ci si deve fare i conti”.

Vi possono essere singoli casi in cui l’uso del preservativo è giustificato, come quando viene usato dalle prostitute: le parole di Benedetto XVI contenute nel libro intervista in uscita domani sono contemporaneamente oggetto del plauso dell’agenzia Onu per la lotta all’Aids e del ridimensionamento da parte della Santa Sede stessa. “Non è una svolta rivoluzionaria” ha detto padre Federico Lombardi. “Il Papa non giustifica l’esercizio disordinato della sessualità”.