ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Nuova Zelanda, pronto un robot per i minatori


Nuova Zelanda

Nuova Zelanda, pronto un robot per i minatori

Potrebbe essere un robot il primo ad entrare nel tunnel di Pike River dove le famiglie dei 29 minatori sperano ancora di poterli ritrovare in vita.

Nella miniera di carbone della Nuova Zelanda ancora nessuna notizia certa sulla possibilità che i lavoratori siano sopravvissuti all’esplosione causata dal gas venerdì scorso.

“La squadra di soccorso è pronta ad intervenire. Se sarà possibile entreranno nel tunnel”. dice il soprintendente della polizia Gary Knowles. “Stanno valutando la via d’accesso più opportuna. Questa mattina abbiamo parlato col ministero della Difesa e se sarà possibile utilizzeremo un robot da spedire all’interno del tunnel”.

L’elevato pericolo di una seconda deflagrazione ha finora impedito ai soccorritori di scendere sotto terra. Gli uomini dovrebbero trovarsi ad appena 150 metri di profondità ma a più di 2,5 chilometri dall’entrata della miniera.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Irlanda pronta a chiedere aiuto all'Europa