ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Carfagna: nel Pdl guerra tra bande


Italia

Carfagna: nel Pdl guerra tra bande

“Nel Pdl c‘è una questione criminale”… L’attacco frontale di Nicky Vandola rende l’atmosfera scatenata dal caso Mara Carfagna. Il Ministro per le Pari Opportunità si dimetterà il 15 dicembre, all’indomani del voto di fiducia. Indipendentemente dal risultato. L’annuncio che aveva colto il Premier Silvio Berlusconi in pieno vertice Nato e che lui aveva cercato di ridimensionare si conferma.

Il ruolo all’interno del partito di Nicola Cosentino e di Mario Landolfi è uno dei nodi della questione per la Carfagna, impegnatasi in prima persona per il commissariamento che affidava alla Regione i termovalorizzatori di Napoli e Salerno: un’affare da centinaia di milioni di euro lasciato in mano a due indagati di cui il Premier non si è voluto liberare a suo tempo.

I supposti legami della Carfagna con Italo Bocchino, braccio destro di Fini e capogruppo di Futuro e Libertà, chiudono il cerchio con le accuse alla ministra di voler saltare il fossato.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Irlanda pronta a chiedere aiuto all'Europa