ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: forum di 13 paesi per salvare le tigri

Lettura in corso:

Russia: forum di 13 paesi per salvare le tigri

Dimensioni di testo Aa Aa

Tredici paesi in un inedito summit a San Pietroburgo, insieme per salvare le tigri.

Obiettivo: raddoppiarne il numero entro il 2022, un progetto da 256 milioni di euro.

E invertire una tendenza fortemente negativa: gli esemplari allo stato brado si sono ridotti al 3 per cento rispetto a un secolo fa.

Al forum di 4 giorni, fortemente voluto da Vladimir Putin, partecipano i paesi asiatici in cui ancora vive la tigre. Russia in testa, dove in controtendenza il numero di questi felini è in crescita negli ultimi cinquant’anni.

A minacciare la sopravvivenza delle tigri sono la riduzione del loro habitat e la caccia di frodo.

Molte vengono eliminate perché disturbano i bracconieri: “È solo una gara”, dice Anatoly Belov, ispettore responsabile di una riserva russa, “Vogliono liberare il territorio da questo animale in modo che non interferisca con la caccia”.

E sono almeno 150 le tigri uccise ogni anno nel mondo per alimentare il mercato nero di medicinali e afrodisiaci.