ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"D'accordo su tutto". Obama ricuce lo strappo con la Ue.

Lettura in corso:

"D'accordo su tutto". Obama ricuce lo strappo con la Ue.

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ pace fatta tra Washington e Bruxelles. A sei mesi dallo strappo del forfait di Barack Obama a Madrid, a sugellarla è il nuovo vertice di Lisbona fra Stati Uniti e Unione Europea. Incontro con cui il numero uno della Casa Bianca ha voluto soprattutto rassicurare i più alti rappresentanti dei 27, su comunità di intenti e solidità delle relazioni.

“Questo summit – ha detto Obama – non è stato emozionante come tanti altri, perché in fondo ci siamo trovati d’accordo su tutto. Gli Stati Uniti necessitano e vogliono un’Europa coesa e forte”.

Di natura economica i dossier più spinosi sul tavolo. Il presidente permanente della UE Van Rompuy ha risposto all’allarme ingenerato dalla crisi irlandese, assicurando la solidità delle istituzioni finanziarie dei ventisette. Quello della Commissione Europea Barroso ha sottolineato gli sbocchi occupazionali dell’asse con Washington.

“Crescita e posti di lavoro – ha detto -. Ecco cosa si aspetta la gente su entrambe le sponde dell’Atlantico. E importanti possibilità, in merito, credo si aprano in ambiti come le tecnologie verdi e l’innovazione. Campi in cui sia gli Stati Uniti che l’Unione Europea possono trarre beneficio da una più stretta collaborazione”.

A Bruxelles, Obama ha poi chiesto un maggiore impegno nella formazione dei poliziotti in Afghanistan. Un contributo che ha definito strategico, in vista della fase di transizione annunciata nel corso del vertice Nato.