ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Collaborazione Nato-Russia vista con favore da Polonia e Georgia

Lettura in corso:

Collaborazione Nato-Russia vista con favore da Polonia e Georgia

Dimensioni di testo Aa Aa

L’apertura dell’Alleanza Atlantica a nuove forme di collaborazione con la Russia, prevista dal nuovo ‘concetto strategico’, è vista con favore dalla Georgia e dalla Polonia.

Il presidente georgiano Mikhail Saakashvili spera che un simile riavvicinamento porti a un miglioramento delle relazioni tra Tbilisi e Mosca. “La Nato – afferma – ha sempre riaffermato il sostegno per l’integrità territoriale della Georgia. L’Assemblea parlamentare dell’Alleanza ha appena adottato una risoluzione a proposito della pulizia etnica compiuta nel Paese ovviamente con la partecipazione russa e dell’occupazione, termine inequivocabile, delle regioni georgiane, che ovviamente è un atto illegittimo rispetto al diritto internazionale”.

Anche la Polonia si è detta soddisfatta della volontà della Nato di migliorare le relazioni con Mosca. “Siamo soddisfatti del fatto che il nuovo concetto strategico esprima la necessità di cooperare con la Russia, particolarmente riguardo all’Afghanistan, alla pirateria, al terrorismo, alla proliferazione delle armi di distruzione di massa, eccetera” ha commentato il ministro della Difesa polacco Bogdan Klich.

“Con questo nuovo ‘concetto strategico’ – afferma da Lisbona l’inviato di euronews José Miguel Sardo – il segretario generale della Nato è riuscito quasi in una vera missione di pace, anche se per ottenere il consenso di tutti gli alleati ha compiuto esercizi retorici talmente difficili come affermare che la Nato è un’alleanza nucleare che ha per scopo un mondo senza armi nucleari”.