ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: per 2011 nuove misure per oltre 6 miliardi

Lettura in corso:

Grecia: per 2011 nuove misure per oltre 6 miliardi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il 2011 sarà un anno di nuovi sacrifici per la Grecia. A dirlo è la bozza di bilancio consegnata dal ministro delle Finanze al Presidente del Parlamento ad Atene. Una semplice chiave Usb che contiene ulteriori misure all’insegna del rigore per un totale di oltre 6 miliardi di euro. Anche per rispettare in pieno gli impegni presi con Unione Europea e Fondo Monetario Internazionale in cambio del prestito da 110 miliardi di euro, l’obiettivo è quello di fare scendere il deficit. Il traguardo: 7,4 percento del Pil, ossia due punti in meno rispetto all’anno in corso.

Le risorse necessarie dovrebbero scaturire non tanto da nuove tasse o tagli a salari e pensioni – ha assicurato il governo Papandreu – ma, piuttosto, da interventi strutturali e nuove fonti di reddito, a partire da lotta all’evasione fiscale e aumento dell’Iva su certi prodotti. Così come in precedenza, anche queste misure scateneranno nuove proteste. L’approvazione del bilancio è prevista per il 15 dicembre, e i sindacati hanno già decretato per quella data il settimo sciopero generale da inizio anno.