ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Traffico d'armi: Bout si dichiara non colpevole

Lettura in corso:

Traffico d'armi: Bout si dichiara non colpevole

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è dichiarato non colpevole davanti al tribunale di New York. Il presunto trafficante d’armi russo Viktor Bout, ex ufficiale dell’aviazione sovietica, 43 anni, è ora in carcere e non potrà essere liberato su pagamento di cauzione. Comparirà di nuovo davanti ai giudici statunitensi il prossimo 10 gennaio.

L’uomo è stato estradato martedì dalla Thailandia dove era stato arrestato nel marzo 2008. E’ accusato di cospirazione in relazione alla vendita di armi in Africa, Sud America e Medio Oriente a partire da inizio anni Novanta.

La Russia ha duramente criticato la decisione della Thailandia di estradarlo, decisione presa, secondo Mosca, come risultato di una pressione politica senza precedenti da parte degli Usa.