ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mondiali. Scandalo corruzione, la Fifa sospende due membri dell'esecutivo

Lettura in corso:

Mondiali. Scandalo corruzione, la Fifa sospende due membri dell'esecutivo

Dimensioni di testo Aa Aa

Voti in cambio di soldi, la Fifa sospende i due delegati di Africa e Oceania al centro dello scandato scoppiato a ottobre.

Il comitato etico ha escluso Amos Adamu e Reynald Temarii dal voto del due dicembre che svelerà le sedi dei Mondiali del 2018 e del 2022. Sono stati sollevati dalle loro funzioni rispettivamente per 36 e 12 mesi. Sono stati puniti anche con una multa di 7400 euro e 3700 euro a testa.

“E’ stato molto difficile prendere queste decisioni perché la commissione etica sapeva che c’era molto in gioco”, afferma Claudio Sulser, presidente della commissione etica. “Le sanzioni possono sembrare severe per le violazioni commesse. Ma la Fifa doveva decidere in tal senso”.

In alcuni filmati, girati da reporter inglesi in incognito, Adamu e Temarii offrivano il loro sostegno in cambio di denaro da utilizzare, a loro dire, per progetti di tipo sportivo.

La Fifa non ha comunque prove sufficienti per dimostrare un presunto scambio di voti tra le candidature di Spagna-Portogallo, in corsa per il 2018, e Qatar, in lizza per il 2022.