ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medvedev a Ahmadinejad: il programma nucleare deve essere pacifico

Lettura in corso:

Medvedev a Ahmadinejad: il programma nucleare deve essere pacifico

Dimensioni di testo Aa Aa

Il sostegno dopo lo strappo. Il presidente russo Dmitri Medvedev ha sottolineato l’importanza del carattere pacifico del programma nucleare di Teheran durante un colloquio con il collega iraniano Mahmoud Ahmadinejad a Baku in Azerbaijan.

I due capi di Stato si sono incontrati per la prima volta da settembre quando Mosca si era rifiutata di vendere missili S-300 a Teheran. Una decisione che la Russia aveva motivato con le sanzioni imposte a Teheran dalla risoluzione dell’ONU a giugno.

L’Iran ha comunque testato il suo sistema di difesa aerea, Mersad, una versione migliorata degli S-200, secondo i militari con le stesse capacità degli S-300. Questi ultimi possono abbattere aerei che si trovano a 150 chilometri di distanza.

Il 5 dicembre dovrebbero riprendere i colloqui con il gruppo dei 5+1 sul programma nucleare iraniano, che l’occidente teme abbia fini militari, colloqui interrotti dall’ottobre del 2009. Ahmadinejad ha detto di essere pronto a negoziare, ma che non cederà ad alcuna pressione.