ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Domani il vertice NATO a Lisbona

Lettura in corso:

Domani il vertice NATO a Lisbona

Dimensioni di testo Aa Aa

I militanti anti NATO scaldano i motori in vista del vertice dell’Alleanza Atlantica che comincia domani a Lisbona. In attesa dell’arrivo dei leader, la capitale portoghese è sottoposta a importanti misure di sicurezza: in città e nei dintorni del complesso della Fiera internazionale, dove si svolgeranno i lavori.

Fra i temi in gioco ci sono i recenti dubbi sorti sulla possibilità di un’entrata in vigore rapida del trattato START sul disarmo nucleare, la situazione in Afghanistan e le riluttanze europee nei confronti del progettato scudo anti missile.

Emergono poi differenze di visione fra i membri europei della NATO:

“Non ha senso ed è addirittura paradossale che i governi possano cooperare nel quadro della difesa dell’Unione Europea e non riescano a farlo nella NATO – dice Alvaro de Vasconcelos, direttore del Centro europeo per gli studi sulla sicurezza – Per esempio non esiste una posizione comune degli europei non solo sulla concezione strategica dell’Alleanza, ma neanche sulle operazioni militari in Afghanistan”.

Mentre le offensive degli ultimi mesi in Afghanistan non hanno ottenuto i risultati sperati, c‘è il rischio di uno sfaldamento progressivo della coalizione, visto che, per molti paesi, lo sforzo bellico, nel pieno della crisi finanziaria, appare sempre meno sostenibile. Ci sono poi divergenze con l’amministrazione afghana.

A Lisbona i membri del Patto atlantico dovranno anche tracciare le grandi linee del nuovo concetto strategico, per preparare la NATO alle sfide del secolo, dal terrorismo classico agli attacchi cibernetici. E c‘è da decidere il futuro dell’arsenale tattico in Europa.