ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A 100 anni dalla morte pubblicata l'autobiografia di Mark Twain

Lettura in corso:

A 100 anni dalla morte pubblicata l'autobiografia di Mark Twain

Dimensioni di testo Aa Aa

La religione, la guerra, la politica: il pensiero e la vita di Mark Twain rimasti segreti per cento anni raccontati nella sua autobiografia. Come chiesto dallo scrittore americano le sue memorie sono state pubblicate un secolo dopo la sua morte il 21 aprile 1910.

L’ateneo californiano di Berkeley ha custodito le cinquemila pagine scritte dall’autore delle avventure di Tom Sawyer e Huckleberry Finn. Questo è il primo di tre volumi.

“Twain indicò che l’autobiografia non fosse pubblicata prima di cento anni dalla sua morte”, afferma la curatrice Harriet Elinor Smith. “Volle che alcune parti fossero tenute nascoste per 500 anni. In questo modo sapeva che avrebbe potuto parlare apertamente”.

Caustico e pungente Twain, pseudonimo di Samuel Langhorne Clemens, ad esempio non esita a condannare l’intervento militare del suo Paese a Cuba e nelle Filippine o ad accusare Wall Street di aver distrutto l’innata generosità degli americani. Commenti sulla società dell’800 forse non troppo lontana da quella attuale.