ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'estradizione del trafficante Bout scatena le proteste della Russia

Lettura in corso:

L'estradizione del trafficante Bout scatena le proteste della Russia

Dimensioni di testo Aa Aa

L’estradizione di Viktor Bout negli Stati Uniti ha scatenato la violenta reazione di Mosca che accusa Washington di aver fatto indebite pressioni sul governo della Thailandia nelle cui prigioni il trafficante d’armi, ex agente del Kgb, era rinchiuso dal marzo 2008.

Il curriculum vitae di Bout sembra un film tanto è vero che la pellicola con Nicolas Cage “Lord of War” è ispirata alle sue attività di trafficante internazionale.

Bout pero’ si è sempre dichiarato innocente e come ha voluto ricordare in conferenza stampa il ministro degli esteri russo Sergei Lavrov anche i giudici thailandesi lo hanno scagionato 2 volte dalle accuse. “Nonostante questo Banghkok è stata costretta a cedere a pressioni inaudite e senza precedenti. Le modalità dell’estradizioni violano ogni regola di giustizia” ha dichiarato livido Lavrov.

A Bout vengono attribuite consegne di armi in mezzo mondo: dall’Africa Liberia in particolare al Sudamerica, passando per i taleban e per Al Qaida.

Negli Stati Uniti rischia l’ergastolo