ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Fuori la polizia, dentro gli steward. Rivoluzione negli stadi ucraini


Ucraina

Fuori la polizia, dentro gli steward. Rivoluzione negli stadi ucraini

Sorrisi e buone maniere, invece di musi duri e manganello. In vista degli europei di calcio del 2012, che ospiterà insieme alla Polonia, l’Ucraina obbedisce all’Uefa e rivoluziona la sicurezza negli stadi.

Espulsi gli agenti di polizia, a rimpiazzarli e ad assicurare la pace dovrà essere un personale esclusivamente civile. “Le regole UEFA vietano alla polizia di operare all’interno degli stadi – spiega la coordinatrice Natalya Ivanenko -. A garantire la sicurezza saranno quindi stewards e agenti privati”.

Un vero e proprio plotone, i professionisti del settore che hanno risposto all’appello. In circa 500 sono già stati impiegati durante una giornata del campionato ucraino alla Donbass Arena. Col pacifico pubblico di Donetz non ci sono stati problemi. Resta però da vedere se gli stewart reggeranno alla prova del purtroppo non sempre civilissimo pubblico internazionale.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Cina. Polemiche e decine di dispersi nel rogo del grattacielo