ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Abu Dhabi: al via la zona franca portuaria

Lettura in corso:

Abu Dhabi: al via la zona franca portuaria

Dimensioni di testo Aa Aa

Al via la nuova zona franca nel porto di Abu Dhabi nel Golfo Persico. E’ un’occasione che il paese, le cui ricchezze provengono dall’estrazione di petrolio, propone agli investitori stranieri con una novità. Quest’ultimi non avranno piu’ bisogno di un partner locale, ma potranno avere il controllo al cento per cento della società creata ad hoc.

Secondo l’amministratore delegato del porto di Abu Dhabi oggi l’economia locale é basata sull’estrazione del petrolio e del gas: con l’estensione delle attività fondamentali del porto si apre una nuova fase che permetterà a nuove attività industriali di crescere

Il progetto si situa a metà strada tra Abu Dhabi e Dubai e comporta un investimento complessivo di circa 6 miliardi di euro. Quanto ai tempi per la messa in atto del progetto sono abbastanza raapidi: secondo i primi calcoli la nuova zona franca sarà pronta a partire dal 2012.

A parere del responsabile di una società che opera nell’alluminio la realizzazione del progeetto è la prova dell’efficacia degli scambi con l’Europa la cui tecnologia e il sistema bancario sono insostituibili.

La zona portuaria avrà una capacità di due milioni di container e 12 milioni di tonnellate di beni trasportati all’anno su una superficie di circa 400 chilometro quadrati