ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presentato il nuovo governo francese

Lettura in corso:

Presentato il nuovo governo francese

Dimensioni di testo Aa Aa

Un governo dei fedeli di Sarkozy, in vista delle elezioni del 2012. La presidenza francese presenta il nuovo esecutivo, frutto dell’annunciato rimpasto. François Fillon resta premier, mentre escono personaggi simbolo dell’iniziale apertura di Sarkozy alle altre forze politiche.

Jean-Luis Borloo, centrista titolare dell’Ambiente, e fino all’ultimo dato tra i favoriti per la premiership, non farà parte del nuovo esecutivo. Così come Bernard Kouchner, ministro degli Esteri, simbolo dell’apertura a sinistra del Presidente. Fuori anche Eric Woerth, ministro del Lavoro coinvolto nello scandalo Bettencourt.

Alain Juppè, ex premier e attuale sindaco di Bordeaux, uomo forte di Sarkozy, conquista il ministero della Difesa. Confermata Christine Lagarde all’Economia. Michele Alliot-marie lascia il Ministero della Giustizia per quello degli Affari esteri. Brice Hortefeaux resta all’Interno.

In difficoltà nei sondaggi e ancora di più indebolito dalle recenti proteste contro la contestata riforma delle pensioni, il presidente Sarkozy, secondo gli analisti starebbe cercando di circondarsi dei suoi fedeli, per preparare la corsa alle presidenziali del 2012.