ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La protezione dei dati personali

Lettura in corso:

La protezione dei dati personali

Dimensioni di testo Aa Aa

Quando si apre un conto corrente bancario, quando riservate un biglietto aereo o piu’ semplicemente quando si condivide una serie di foto on line si svela una parte dei dati personali. Come sono protetti?

La regolamentazione comunitaria sulla protezione dei dati personali é tra le piu’ strette al mondo, ma risale al 1995 e per questo motivo che la Commissione ha deciso di rimodernarla. Obiettivo: restare in fase con l’evoluzione delle nuove tecnologie e del modo di vita.

All’inizio del mese di novembre Bruxelles ha presentato una strategia in questo senso e lanciato una consultazione pubblica. La priorità: riaffirmare il primato del diritto sulla vita privata.
In futuro la raccolta e il trattamento dei dati personali, soprattutto per i fornitori di accesso a Internet e ai motori di ricerca, sarà limitata allo stretto necessario. Le spiegazioni di questo esperto della commissione

“Ogni persona dovrà essere informata in maniera trasparente su come, perché, per chi e per quanto tempo i dati personali vengono immagazzinati e stoccati. La gente dovrà cosi dare il proprio assenso ad esempio quando naviganano sul web” .

La commissione intende stabilire un diritto alla cancellazione dei dati personali una volta utilizzati.
Oggi solo le società di telecomunicazione hanno l’obbligo di informare i clienti in caso di accesso illegale ai dati che li riguardano. Altro settore potrebbe essere quello della finanza. Senza dimenticare che le imprese non potranno inviare le informazioni a carattere personale fuori dei confini dell’Unione a condizione che il destinatario non abiti in un paese che offre un sistema di protezione simile.

Infine la Commissione vorrebbe regolare il metodo utilizzato dalla polizia per salvaguardare i dati personali

Per saperne di piu un numero verde e un sito web é a vostra disposizione.