ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Prove di primo polo" tra Fini, Casini e Rutelli

Lettura in corso:

"Prove di primo polo" tra Fini, Casini e Rutelli

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono parsi comportarsi da vecchi amici, come se quella tra Fli, Udc e Api fosse già un’alleanza consumata. Gianfranco Fini, Pier Ferdinando Casini e Francesco Rutelli hanno partecipato l’uno accanto all’altro al convegno dei Liberal Democratici sui 150 anni dell’Unità d’Italia.

“Prove di terzo polo? Sarà il primo” è stata la battuta di Casini alla stampa. Per Fini la ricerca di un compromesso non è un tradimento. “Mi chiedo – ha detto il presidente della Camera – per quale motivo soltanto in Italia la semplice ricerca di un compromesso, di ciò che può unire, viene immediatamente bollata come caratteristica della peggior politica e come tradimento di chi sa quale messianico mandato ricevuto dagli elettori”.

Berlusconi va dritto per la sua strada: ha respinto l’ipotesi di dimissioni e ha annunciato, con una lettera ai presidenti di Camera e Senato, che intende verificare la fiducia al suo esecutivo in Parlamento, ma solo dopo la definitiva approvazione della Finanziaria.

Lo farà prima a Palazzo Madama (dove dovrebbe poter contare ancora su una maggioranza) e poi alla Camera, dove la situazione risulta ben più complessa.