ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Netanyahu presenta il piano Usa al governo

Lettura in corso:

Netanyahu presenta il piano Usa al governo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’estensione della moratoria sugli insediamenti in cambio di incentivi diplomatici e per la sicurezza di Israele. Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha presentato al suo governo il piano elaborato dagli Stati Uniti per rilanciare il processo di pace. “Ogni soluzione proposta – ha detto Netanyahu – dovrà tenere conto delle necessità relative alla sicurezza di Israele, sia nel breve periodo che in vista di minacce future”.

Il piano di Washington punta a fare ripartire i colloqui diretti di pace, interrotti proprio a causa delle divergenze sulla questione delle colonie. L’Autorità Nazionale Palestinese non è ancora stata informata in modo ufficiale. Tuttavia, per ora, resta scettica, pur non respingendo la proposta in modo definitivo. A Ramallah, il capo dell’ufficio stampa del governo palestinese Ghassan Khatib sembra mostrare apertura. Tuttavia, una nuova moratoria deve includere Gerusalemme Est, ha già fatto sapere il negoziatore capo palestinese Saeb Erekat.

Il piano di Washington, per ora, non riguarda invece la Città Santa, ma solo tutte le colonie in Cisgiordania comprese nella moratoria unilaterale israeliana scaduta il 26 settembre. Washington offre in cambio forniture militari e l’impegno a combattere in sede internazionale atti che possano delegittimare lo Stato ebraico, a partire da nuove risoluzioni di condanna in sede Onu.