ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni Grecia, nuovo prestito da Fmi pesa su voto

Lettura in corso:

Elezioni Grecia, nuovo prestito da Fmi pesa su voto

Dimensioni di testo Aa Aa

Cittadini greci al voto per il secondo turno delle elezioni amministrative. Gli elettori sono chiamati ad eleggere 200 sindaci e 11 dei 13 governatori delle regioni create con la riforma che ha abolito le province.

Lo scorso 7 novembre il partito socialista, al governo, ha battuto di misura la controparte della Nuova Democrazia. La partita resta aperta nelle due città più grandi, Atene e Salonicco.

I Greci tornano al voto mentre la recessione nel terzo trimestre ha segnato un meno 4,5% su base annuale e alla vigilia dell’arrivo ad Atene di una missione congiunta Unione europea-Fondo Monetario Internazionale che deve negoziare altre misure finanziarie per far fronte al nuovo buco pari a 4 miliardi di euro.

Papandreou ha assicurato che le risorse si troveranno senza nuovi tagli a salari e pensioni e che non verranno aumentate le tasse.
I sindacati hanno annunciato nuovi scioperi a fine mese e per il 15 dicembre.