ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pd e Pdl presentano mozioni contrapposte sul governo Berlusconi

Lettura in corso:

Pd e Pdl presentano mozioni contrapposte sul governo Berlusconi

Dimensioni di testo Aa Aa

Battaglia a colpi di mozioni tra maggioranza e opposizione in Italia. Mentre Silvio Berlusconi ripete che non si dimetterà e lascia Seul senza incontrare i giornalisti, il partito democratico e l’Italia dei Valori presentano una mozione di sfiducia alla Camera. Al senato invece una del Pdl a sostegno dell’azione del governo.

“Il balletto politico va avanti da troppo tempo, nel frattempo il nostro debito pubblico cresce a livelli record”, dice Luigi Zanda del partito democratico. “Berlusconi deve presentarsi in parlamento e dare le dimissioni”.

Ieri le trattative fra Umberto Bossi e Gianfranco Fini si erano risolte con un nulla di fatto. I ministri di futuro e libertà dovrebbero dimettersi lunedì.

“Noi abbiamo proposto a Berlusconi un nuovo governo di svolta più forte che affronti i problemi del governo e soprattutto quelli del Paese”, afferma Benedetto Della Vedova di Fli. “Se la risposta sarà come sembra ‘resistere resistere resistere’ Berlusconi non avrà la svolta ma avrà la crisi”.

Il segretario del Pd Pierluigi Bersani ha invitato Fini ad essere coerente e a votare la mozione di sfiducia presentata dal suo partito. Dal canto suo il Pdl ha prospettato l’apertura di una verifica parlamentare dopo l’approvazione della Finanziaria.