ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca, in centinaia in piazza contro aggressioni giornalisti

Lettura in corso:

Mosca, in centinaia in piazza contro aggressioni giornalisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Centinaia di persone hanno manifestato a Mosca per chiedere che “cessi il terrore” contro i giornalisti. In molti sventolavano una fotografia di Oleg Kashin, il corrispondente del quotidiano ‘Kommersant’, brutalmente pestato davanti a casa sua la scorsa settimana.

Il presidente russo Dmitri Medvedev ha promesso di far luce sugli autori dell’aggressione. “È molto positivo che l’inchiesta sia ora sotto il controllo speciale del Presidente – afferma un organizzatore della manifestazione – e che quest’ultimo non sia indifferente a quanto sta accadendo nel nostro paese. Ma come questo possa essere d’aiuto, questo è il punto”.

Oleg Kashin è uscito dal coma farmacologico, ma non è ancora in grado di parlare. Decine gli omicidi e gli episodi di violenza ai danni di reporter verificatisi in Russia negli ultimi anni.