ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Iraq, c'è l'accordo per un nuovo governo


Iraq

Iraq, c'è l'accordo per un nuovo governo

Iraq, dopo snervanti trattative, le fazioni rivali sono finalmente d’accordo e il parlamento può scegliere oggi il proprio presidente, un esponente del blocco sunnita.

Una nomina che è il primo passo costituzionale verso la formazione del prossimo governo.

Nuri Al Maliki, capo dell’Alleanza sciita, resta primo ministro.

I curdi conservano la presidenza delo stato, con Jalal Talabani.

La fazione sunnita, oltre al parlamento, guiderà anche un nuovo consiglio di politica strategica. E sarà l’ex premier Iyad Allawi a farlo.

Nelle prossime ore, l’ufficializzazione delle nomine e, per l’Iraq, la fine di un vuoto di potere che dura da 8 mesi e che ha aggravato le violenze continue sul territorio.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Imbarazzo polizia Londra dopo scontri con studenti