ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Epidemia di colera ad Haiti: 650 le vittime

Lettura in corso:

Epidemia di colera ad Haiti: 650 le vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

I medici lo avevano detto, il colera ad Haiti è pericolosamente veloce. Sono quasi 650 le vittime, 100 in più in due soli giorni.

Dieci mila i contaminati in tre settimane. Colpita anche Gonaïves, terza città dell’isola nel nord ovest.

E le recenti tempeste e inondazioni hanno peggiorato le cose. Le autorità parlano ormai di emergenza nazionale, gli ospedali sono presi d’assalto.

La situazione più delicata nella capitale, Port-au prince.

Qui, terreno fertile per il contagio, le condizioni igieniche, sanitarie e idriche proibitive dei campi dove più di un milione di senzatetto vive dal terremoto del 12 gennaio scorso.

L’Onu ha inviato ancora un altro carico di aiuti umanitari d’urgenza, innanzittutto medicine, per questo paese, il più povero e devastato del continente americano.

Al confine, intanto, la Repubblica dominicana ha riaperto le frontiere che aveva chiuso per timore del contagio.