ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Colera ad Haiti: si teme un contagio estensivo

Lettura in corso:

Colera ad Haiti: si teme un contagio estensivo

Dimensioni di testo Aa Aa

Epidemia di colera ad Haiti: le condizioni igieniche, sanitarie e idriche altamente a rischio ne fanno temere una rapida diffusione, soprattutto nei campi degli sfollati del terremoto.

Un milione di persone accalcate una sull’altra, un terzo secondo le organizzazioni internazionali potrebbe contrarre la malattia.

Una precarietà accentuata dalle inondazioni portate dall’uragano Tomas di venerdì scorso.

Il contagio ha già raggiunto la capitale Port-au-Prince, dove gli ammalati sono più di 70 e 2 i morti.

“Port-au-Prince è un’estesa bidonville dalle condizioni sanitarie e idriche pessime, ottimali per una propagazione rapida del colera”, ha dichiarato il dottor Jon Angus dell’Organizzazione panamericana della Sanità, “Ci aspettiamo un contagio estensivo”.

Ormai, è una questione di sicurezza nazionale, dicono le autorità.

Dalla sua apparizione sull’isola a metà ottobre, il colera ha già ucciso 583 persone, 9 mila i ricoverati negli ospedali di fortuna.

E sono soprattutto i bambini a essere in pericolo, avverte Save the children.