ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ciclismo: l'UCI chiede alla federazione spagnola l'apertura di un'inchiesta

Lettura in corso:

Ciclismo: l'UCI chiede alla federazione spagnola l'apertura di un'inchiesta

Dimensioni di testo Aa Aa

È un caso delicatissimo, e si vede: il sospetto doping di Alberto Contador, tre volte vincitore del Tour de France, è una patata bollente che l’Unione Ciclistica Internazionale ha deciso di passare alla federazione spagnola.

Contador, controllato positivo al Clenbuterolo nel luglio scorso, durante l’ultimo Tour de France – poi vinto – si era difeso sostenendo che la quantità riscontrata era talmente ridotta da rendere impensabile il doping: “perché è impossibile somministrarsi quella quantità, se non per contaminazione alimentare, e perché non darebbe nessun vantaggio di prestazione”, disse il campione iberico in conferenza stampa a fine settembre, quando la notizia fu resa di dominio pubblico.

Contador disse che il prodotto, usato anche negli allevamenti, doveva trovarsi in una bistecca mangiata la sera prima.

Al di là delle quantità riscontrate, è comunque molto improbabile che la federazione spagnola, tradizionalmente molto protettiva nei confronti dei suoi campioni, possa decidere di sanzionare Contador.