ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni Myanmar, chiusi i seggi

Lettura in corso:

Elezioni Myanmar, chiusi i seggi

Dimensioni di testo Aa Aa

Chiusi in Myanmar i seggi per le prime elezioni nel Paese dal 1990, considerate una farsa dall’Occidente. Il sistema elettorale ritagliato su misura per favorire la giunta militare al potere e le diffuse testimonianze di brogli e intimidazioni, rendono il risultato prevedibile. Oltre 29 milioni gli aventi diritto chiamati al voto per eleggere i membri del Parlamento bicamerale e di 14 consigli regionali.

La Lega Nazionale per la democrazia (Lnd), il partito del premio Nobel Aung San Suu Kyi, non ha preso parte alla consultazione elettorale. Il presidente statunitense Barack Obama ha lanciato un nuovo appello alle autorità affinché liberino immediatamente e senza condizioni la dissidente, divenuta l’icona della lotta dei birmani per la democrazia e da anni agli arresti domiciliari. La sua detenzione scadrà ufficialmente il 13 novembre.