ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia-Cina, intesa su riforma sistema monetario

Lettura in corso:

Francia-Cina, intesa su riforma sistema monetario

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente francese Sarkozy incassa l’appoggio di Pechino sulla riforma del sistema monetario internazionale.

A Nizza, dove il presidente cinese Hu Jintao ha trascorso la seconda giornata della sua visita in Francia, i due capi di stato avrebbero trovato una convergenza su obiettivi e modalità della riforma che Parigi conta di realizzare durante la sua presidenza del G20.

Ma per l’Eliseo la visita di Hu è stata anche l’occasione per cancellare gli screzi nati sulla questione del Tibet e del Dalai Lama e rinsaldare i rapporti commerciali con la Cina.

Parigi ha firmato contratti da 14 miliardi di euro nei settori dell’aereonautica e del nucleare. Pechino comprerà 102 apparecchi dal costruttore Airbus e si farà consegnare ventimila tonnellate di uranio arricchito dal gruppo nucleare Areva.

La questione dei diritti umani è passata in secondo piano, se non fosse per le manifestazioni di protesta che hanno avuto luogo a Parigi e a Nizza. Quella di Reporters sans frontière, che chiedeva il rilascio del premio Nobel per la pace Liu Xiaobo, è stata duramente repressa dalla polizia.