ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia e Cina, affari per oltre 15 miliardi di euro

Lettura in corso:

Francia e Cina, affari per oltre 15 miliardi di euro

Dimensioni di testo Aa Aa

Pieno appoggio alla presidenza francese al G20, nuovi, sostanziosi contratti per più di 15 miliardi di euro. E la promessa di portare a oltre 50 miliardi l’anno gli scambi commerciali nel prossimo quinquennio.

È quanto porta a casa Nicolas Sarkozy nel primo giorno della visita di stato e di affari del presidente cinese Hu Jintao, accolto con tutti gli onori all’Eliseo.

Scordati gli screzi sul Tibet e sul Dalai Lama, Parigi e Pechino siglano accordi nel settore aeronautico, energetico, nucleare e delle telecomunicazioni, Airbus e Areva in testa.

Solo un accenno, di sfuggita, alla questione Liu Xiaobo. Di questo Francia e Cina non discutono, ha tagliato corto il viceministro degli esteri cinese.

Reporters sans frontières però non ci sta e ha organizzato a Parigi una manifestazione per chiedere la liberazione del dissidente premio Nobel della pace.

E davanti alla Tour Eiffel centinaia di militanti ed esiliati hanno fatto in modo di ricordare anche il Tibet ai due capi di stato.