ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gustavo Dudamel, Piccolo Grande Uomo

Lettura in corso:

Gustavo Dudamel, Piccolo Grande Uomo

Dimensioni di testo Aa Aa

Si conclude così, trionfalmente, la giornata di un grande direttore d’orchestra. Gustavo Dudamel, 29 anni, venezuelano, da un anno alla guida della Filarmonica di Los Angeles.

Al Walt Disney Hall, progettato da Frank Gehry, ha di recente diretto Turangalîla, opera sinfonica di Olivier Messiaen di grande complessità.

“E’ un’opera che parla della bellezza, dice, dell’amore, della capacità di trascendere della felicità e dell’amore. Ti ritrovi con questi accordi che sembrano non finire mai. E’ un’opera ricca di atmosfere, perfetta per questa sala, piena di colori moderni, ‘modernisti’, direi, lontani e vicini insieme, ha questa dualità… è stupendo dirigerla!”

In realtà la giornata di Gustavo Dudamel era cominciata in una zona molto meno prestigiosa di Downtown LA. Nel distretto di Rampart ha incontrato i giovanissimi allievi di un corso molto speciale di educazione musicale, Yola at Hola. Si ispira al ‘Sistema’, il programma nato in Venezuela da cui è emerso, giovanissimo, il Maestro Dudamel. Simili gli obiettivi della sua versione losangelina.

“Si tratta di dare speranza e un futuro, comprensione e sensibilità, ai giovani delle comunità emarginate, bisognose. La cosa più bella è vedere brillare negli occhi di questi bambini la speranza, come se dicessero ‘vogliamo di più, vogliamo costruire la nostra vita su quello che stiamo facendo adesso’.

La mia vita è la musica, confessa, che per me è come l’acqua, come il pane… Incontrare questi bambini è una botta d’energia, è stupendo, è come ricaricare le batterie; e offrire loro delle possibilità, e il fatto che essi a loro volta me ne ofrano altre, ebbene questa interazione è vita, è la mia vita!”

Oltre a promuovere il Sistema in tutto il mondo, Dudamel dirige anche i giovani musicisti dalla Simon Bolivar, l’Orchestra nazionale svedese a Goteborg, ed è regolarmente ospite delle maggiori orchestre, Scala compresa.

Un successo che deve tutto al suo immenso talento e a una personalità solare. “Penso di essere uno con cui è facile vivere, sono molto ottimista, sono una persona contenta. E nella mia vita privata, direi che non sarebbe potuta andarmi meglio. Mia moglie e io abbiamo una vita artistica molto effervescente, che associamo alla nostra vita privata, e questo fa sì che sia piuttosto divertente!”

__________________________

Nel servizio è possibile ascoltare alcuni frammenti (I Movimento e Finale) della Sinfonia Turangalila di Olivier Messiaen.

Nei mesi di gennaio-febbraio 2011 il Maestro Dudamel sarà in tournée in Europa con la Filarmonica di Los Angeles – Lisbona, Madrid, Colonia, Londra, Parigi, Budapest e Vienna sono le tappe previste.

Gustavo Dudamel è un artista legato alla Deutsch Grammophone; fra le ultime registrazioni ricordiamo: RITE (‘Le Sacre du Printemps’, di Stravinsky, e ‘La noche de los Mayas’ di Revueltas);
la Sinfonia n. 5 di Mahler; FIESTA; e la Sinfonia n. 5 di Tchaikovsky insieme alla Francesca da Rimini – tutte con l’Orchestra Simon Bolivar.

Il DVD del Gala per il Concerto di Inaugurazione della Stagione 2010 con la Filarmonica di Los Angeles sarà disponibile a breve.