ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Socrates blinda l'austerity. Il Portogallo verso il sì ai tagli

Lettura in corso:

Socrates blinda l'austerity. Il Portogallo verso il sì ai tagli

Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento portoghese oggi al voto, per l’ormai scontato via libera all’austerity promossa dal governo socialista di Josè Socrates.

Aumento delle imposte sul valore aggiunto e tagli a sussidi e stipendi pubblici, i punti cardine del piano da 500 milioni di euro fortemente caldeggiato da Bruxelles e Fondo Monetario Internazionale.

“L’approvazione è garantita – ha detto il primo ministro Socrates -. Abbiamo assunto importanti impegni per assicurarci che il budget del 2011 rispetti le condizioni di stabilità, necessarie a raggiungere gli ambiziosi traguardi che ci poniamo”.

Prezzo già pagato: l’ammorbidimento di alcune misure, accordato dal governo minoritario di Socrates, affinché l’opposizione socialdemocratica cessasse l’ostruzionismo. Una promessa d’astensione che blinda il voto ma non ferma lo sciopero generale già indetto per il 24 novembre, due giorni prima del definitivo via libera in Commissione.