ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia annulla vendita di missili all'Iran. Ahmadinejad: "Difenderemo i nostri diritti"

Lettura in corso:

Russia annulla vendita di missili all'Iran. Ahmadinejad: "Difenderemo i nostri diritti"

Dimensioni di testo Aa Aa

Provoca la reazione del presidente Ahmadinejad, l’annullamento dei contratti da parte del governo russo, per la forniture di sistemi missilistici S-300 all’Iran.

La decisione era stata presa lo scorso 22 settembre dal presidente Medvedev, che ha applicato una nuova risoluzione dell’Onu. La mossa di Mosca è stata apprezzata anche dal governo di Washington.

Sulla questione è tornato oggi il presidente iraniano Ahmadinejad, il quale parlando nella provincia del nord-est, ha accusato la Russia di aver svenduto gli interessi dell’Iran al Grande Satana statunitense.

Mentre Mosca promette il rimborso di circa 150 milioni di euro versati come acconto, Teheran annuncia battaglia per ottenere l’esecuzione del contratto. “Se non vorranno rispettare un’intesa come questa, da cui dipendono i nostri interessi di difesa” ha concluso il presidente, “la nazione iranania saprà come far valere i suoi diritti”.