ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama ai repubblicani: lavoriamo insieme per la ripresa

Lettura in corso:

Obama ai repubblicani: lavoriamo insieme per la ripresa

Dimensioni di testo Aa Aa

La ripresa è troppo lenta, dovevamo lavorare meglio per ridurre la disoccupazione. Ovvio che le persone siano insoddisfatte.

Economia in cima al mea culpa ufficiale di Barack Obama, presidente indebolito al Congresso dopo le elezioni di metà mandato.

“Il voto di ieri”, ha dichiarato il presidente statunitense, “ha confermato ciò che ho ascoltato in campagna in tutto il paese: le persone sono frustrate, profondamente, dal ritmo non abbastanza veloce della nostra ripresa economica. Auspicano opportunità per i loro figli, per i loro nipoti. Vogliono avere lavoro come prima, vogliono stipendi per andare avanti”.

Difende il suo lavoro, Obama ma, ammette, miglioramenti sono necessari. E ai repubblicani manda a dire: lavoriamo insieme in modo responsabile.

“Nessun partito può tracciare da solo la strada da prendere adesso. Dobbiamo trovare un terreno d’intesa per creare progresso e far fronte a sfide difficili. E ho detto a John Boehner e Mitch McConnell che desidero davvero sedermi a un tavolo con i membri dei due partiti per vedere insieme come agire”.

Ascolterò ogni buona proposta, da qualsiasi parte venga. Perché la sfida non è tra repubblicani e democratici, ha concluso, ma tra gli Stati Uniti e il resto del mondo in un’economia globalizzata.