ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pacco bomba alla Merkel

Lettura in corso:

Pacco bomba alla Merkel

Dimensioni di testo Aa Aa

Un pacco bomba anche per la Merkel. Dopo il plico esplosivo indirizzato a Sarkozy, nell’ufficio postale del palazzo della Cancelleria, a Berlino, ne è arrivato uno per il capo del governo tedesco. Singolare il mittente: il ministero dell’Economia greco. Il pacco, studiato per esplodere all’apertura, è stato disinnescato dagli artificieri.

Ad Atene intanto le forze dell’ordine sono in stato di massima allerta dopo i cinque pacchi bomba inviati ad altrettante ambasciate. Ad esplodere soltanto quello destinato alla sede della
rappresentanza diplomatica svizzera. Intercettati e fatti brillare invece quelli per le ambasciate di Germania, Russia, Cile e Bulgaria. I cinque odierni si
aggiungono ai quattro recapitati ieri.

Così George Petalotis, portavoce dell’esecutivo greco: “Il governo condanna nel modo più forte possibile coloro che cercano invano di terrorizzare e disturbare la quiete pubblica. La reazione della polizia è stata eccellente, ha arrestato due sospetti, e il suo lavoro proseguirà vigorosamente. Le indagini sono in corso”.

Gli inquirenti sembrano essere certi che i plichi esplosivi portino tutti la stessa firma, quella degli anarco-insurrezionalisti e che il basso potenziale esplosivo abbia come obiettivo quello di attirare l’attenzione internazionale.