ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Curili del sud, Tokyo richiama ambasciatore a Mosca

Lettura in corso:

Curili del sud, Tokyo richiama ambasciatore a Mosca

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo lo scontro diplomatico, la protesta scende in strada. A Hokkaido, la più settentrionale delle isole giapponesi, alcuni residenti hanno manifestato contro la visita effettata ieri dal presidente russo Medvedev alle isole Curili del sud, occupate dalla Russia alla fine della seconda guerra mondiale e rivendicate dal Giappone.

Il premier giapponese ha richiamato il proprio ambasciatore a Mosca. Un richiamo soltanto temporaneo, che potrebbe preludere a ulteriori contromisure.

“Dobbiamo riflettere bene a quali misure siano più efficaci per rispondere all’azione dei russi”, ha detto il capo di gabientto, aggiungendo di ritenere che il problema abbia più di una soluzione.

Le quattro Curili del sud fanno parte di un arcipelago che si trova tra l’estremità nordorientale dell’isola di Hokkaido e la penisola russa della Kamčatka. Ieri Medvedev ha visitato Kunashiri, che da Hokkaido dista appena sedici chilometri. E non ha mancato di postare su Twitter le foto scattate sull’isola.

Per Tokyo, il contenzioso con Mosca si aggiunge allo scontro in atto con la Cina sulle Senkaku, le isole contese all’estremo sud dell’arcipelago giapponese.