ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Serra: due volte candidato, due volte battuto

Lettura in corso:

Serra: due volte candidato, due volte battuto

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima di dichiararsi sconfitto, ha aspettato fino all’ultimo voto, il socialdemocratico José Serra, due volte candidato alla presidenza, due volte battuto, la prima nel 2002 da Lula da Silva, la seconda ora da Dilma Rousseff che di Lula è l’erede.

“Gli elettori hanno votato, accettiamo con rispetto e umiltà la voce del popolo alle urne”, ha dichiarato Serra nel primo discorso dopo la sconfitta. “Voglio congratularmi con la candidata eletta Dilma Rousseff e mi auguro che faccia il bene del nostro paese”.

Ha pagato una campagna elettorale fiacca, un programma confuso, il poco carisma. Non che avesse molte chance contro la formidabile macchina elettorale Lula-Rousseff.