ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Omar Khadr condannato a 40 anni, ne sconterà 8

Lettura in corso:

Omar Khadr condannato a 40 anni, ne sconterà 8

Dimensioni di testo Aa Aa

Condannato a 40 anni di prigione, ma ne sconterà soltanto otto, Omar Khadr, il più giovane detenuto di Guantanamo.

Quando è stato catturato in Afghanistan aveva 15 anni. Oggi ne ha 24 e al processo, in cambio di una riduzione della pena, si è dichiarato colpevole di tutte le accuse, compresa l’uccisione del sergente americano Christopher Speer.

Nel commentare il verdetto della giuria militare, la vedova Speer ha detto che niente e nessuno potrà restituirle il marito. Ma ha ammesso che la sentenza la aiuterà a chiudere un capitolo doloroso.

Layne Morris è stato ferito nella stessa battaglia in cui perse la vita il sergente Speer. Solo la volontà di raggiungere un compromesso politico- sostiene – ha messo Omar Khadr su una corsia privilegiata per la libertà.

Di nazionalità canadese, Khadr è l’ultimo occidentale nel carcere americano per terroristi di Cuba.

Ha già trascorso otto anni in prigione, più di un terzo della sua vita. Ora potrà chiedere di essere trasferito in Canada. Saranno le autorità di quel paese a stabilire se dovrà scontare per intero la parte restante della pena.