ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Roma Film Festival: la protesta invade il red carpet

Lettura in corso:

Roma Film Festival: la protesta invade il red carpet

Dimensioni di testo Aa Aa

Invasione pacifica dei lavoratori del mondo del cinema sul tappeto rosso della serata inaugurale del Festival del Film di Roma.

Attori, sceneggiatori, tecnici, produttori e registi tra cui Ettore Scola, Francesca Comencini e Marco Bellocchio, al grido di “Tutti a casa”, hanno protestato contro i tagli del governo e il mancato rinnovo delle agevolazioni fiscali nel settore, oltre alla perdurante assenza di una legge di sistema sul cinema.

Sul red carpet occupato si è fatto largo il presidente della giuria internazionale Sergio Castellitto, che ha letto un documento di sostegno alla protesta.

Hanno rinunciato alla passerella anche le attesissime Keira Knightley ed Eva Mendes, a Roma con il film “Last Night” dell’iraniana-statunitense Massy Tadjedin. La regista insieme al cast ha voluto così esprimere solidarietà ai lavoratori del cinema italiano.

La pellicola narra di una notte di tentazioni, che metteranno a dura prova una giovane coppia newyorkese innamorata e benestante.