ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sanitari lanciano allarme colera ad Haiti

Lettura in corso:

Sanitari lanciano allarme colera ad Haiti

Dimensioni di testo Aa Aa

Ad Haiti il colera ha già fatto più di 300 morti, ma il picco non è ancora stato raggiunto. I sanitari lanciano l’allarme. L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda alle autorità locali di prepararsi allo scenario peggiore. Al presidio di Saint-Marc -circa 100 chilometri a nord di Port-au-Prince – molti malati ricevono le cure coordinate da Medici Senza Frontiere.

Con quasi 5.000 casi rilevati, si teme che l’epidemia possa raggiungere la capitale. Nota positiva – spiega il coordinatore umanitario dell’Onu ad Haiti Nigel fisher – il calo di oltre 2 punti percentuali dei decessi tra i ricoverati. Quello di Saint-Marc dovrebbe diventare un centro ospedaliero con 400 letti. Ma si trova vicino a due scuole: gli abitanti temono il propagarsi del colera. Per manifestare contro la sua costruzione, un gruppo di persone lo ha attaccato lanciando pietre.

Scenario difficile per Haiti, dove a fine novembre si tengono elezioni presidenziali e legislative. Un voto considerato di importanza storica dagli esperti, in un Paese che stenta a riprendersi dal devastante terremoto di gennaio.