ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

The Guardian: soldati GB uccisero civili in Afghanistan

Lettura in corso:

The Guardian: soldati GB uccisero civili in Afghanistan

Dimensioni di testo Aa Aa

The Guardian denuncia in prima pagina: tre unità militari britanniche coinvolte nell’uccisione di civili in Afghanistan.

Ventuno gli attacchi menzionati, due terzi delle vittime civili, anche bambini, per mano di soldati della Regina.

Lo attesterebbero alcuni documenti ufficiali che il quotidiano ha chiesto e ottenuto dal Ministero della difesa, dopo che Wikileaks ha messo in rete informazioni militari americane top secret.

Il governo si è detto profondamente dispiaciuto per le perdite civili, in una missione che ha per scopo la protezione della popolazione. Tuttavia, ribatte, i militari britannici sono ben addestrati e scelti in base a regole severe. La maggior parte dei morti civili sono causati piuttosto dai ribelli islamici.

Messi sotto accusa i reparti speciali dei Cold Stream Guards, la Royal Marine e i Rifles e le operazioni compiute tra il 2008 e il 2009.

Un’affaire che rischia di rinfocolare le proteste sull’intervento militare nelle zone calde del pianeta. Per i sondaggi, il 60 per cento dei britannici è già contrario.