ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: condannato a morte Tareq Aziz

Lettura in corso:

Iraq: condannato a morte Tareq Aziz

Dimensioni di testo Aa Aa

Condannato all’impiccagione dall’Alta corte penale di Baghdad l’ex-vice primo ministro iracheno Tareq Aziz, volto pubblico del regime di Saddam Hussein.
La sentenza riguarda il suo ruolo nella serie di arresti ed esecuzioni di esponenti politici sciiti negli anni Ottanta.

Nel marzo 2009 Tareq Aziz aveva evitato la pena di morte subendo una condanna a 15 anni di carcere, per il suo ruolo nell’esecuzione di 42 commercianti e uomini d’affari nel 1992. In un altro processo gli erano stati inflitti altri 7 anni per la deportazione dei curdi.

73 anni, ministro degli Esteri nella prima Guerra del Golfo, ha rappresentato il regime di Saddam Hussein all’estero e alle Nazioni Unite. Nel 2003 aveva incontrato papa Giovanni Paolo II nel tentativo vano di allontare la minaccia di un intervento militare in Iraq. Dopo la caduta del dittatore iracheno si era arreso ed era stato arrestato. Lo scorso gennaio era stato colpito da un infarto in carcere.